Testimonianze

Vincenzo Linarello, un ragazzo della Locride, parla della sua Calabria e delle lotte nonviolente per crearne un’altra diversa.
Ci “racconta” il suo impegno Rosaria Pescara in una lettera inviata a Concita De Gregorio nella rubrica Invece Concita, e pubblicata su la Repubblica delle Donne del 16 febbraio 2008.

 
 
Ieri sono andata a un convegno su Gandhi, sulla nonviolenza. Tante testimonianze interessanti, un poco d’aria fresca. Come ultimo intervento c’era un ragazzo della Locride: è cambiato registro. Vincenzo Linarello, così si chiama, ha raccontato la sua Calabria e le loro lotte non violente per creare un sistema che si opponga alla ‘ndrangheta e che crei un’altra Calabria. Ha raccontato i fatti, le conquiste, le minacce, i boicottaggi, i risultati. Tutto con una lucidità e un’emozione che mi ha reso lucidi gli occhi, a me, napoletana che vive a Piacenza e sta soffrendo per la sua incantata terra. Ho scoperto le connessioni tra la ‘ndrangheta e la massoneria, ho avuto informazioni in più sul trasferimento di monsignor Brigantini, sull’omicidio Fortugno. Alla fine gli applausi non si fermavano. Ma ci ha chiesto una cosa. Di andare tutti alla grande manifestazione che ci sarà il primo marzo in Calabria, perché l’appoggio e la visibilità sono la migliore garanzia per non sparire. Ci ha chiesto anche di vedere il loro sito, di iscriversi. Sento che gli devo questo, cercare di far conoscere la sua organizzazione, per avermi dato un po’ di speranza sulla bella gente che c’è in Italia e soprattutto al Sud. Il sito è
www.consorziosociale.coop.
Sono le “piccole cose” che rendono grandi. Grazie.

Rosaria Pescara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...