Una bella poesia di Jolanda Catalano
 
In questi giorni ho avuto un dono da una cara amica lontana. Si trattava di un pacco piccolo, leggero. L’ho preso tra le mani, ho letto il nome e l’indirizzo del mittente, poi l’ho aperto lentamente.
Ecco il libro di cui mi aveva parlato Jolanda, scritto da lei, come altri, che io aspettavo con piacere e curiosità.
Ha la copertina rossa. Leggo il titolo: Invincibili. La mia curiosità aumenta. Può significare tante cose.
In alto, il nome dell’autrice: Jolanda Catalano. Non resisto.
Penso di dare solo uno sguardo, lo leggerò dopo, con calma. Lo sfoglio, leggo la dedica… e mi commuovo.
La prima pagina, solo quella, poi, quando sarò meno pressata dagli impegni, gli dedicherò tutto il mio tempo.
Ma non va così. Dopo la prima pagina, c’è la seconda, poi la terza, e così via.
Leggo il libro tutto d’un fiato, compresa la quarta di copertina.
C’è Jolanda in questo bel libro, il suo sguardo attento sull’uomo e sul mondo. Lo sguardo di una donna sensibile e profonda.
 
La poesia che riporto introduce e chiude i testi poetici che costituiscono il nucleo della raccolta. Testi belli, meditati, dolcemente malinconici. Davvero un libro da leggere.
 
 
 
Invincibili.
Così ci credevamo.
E siamo stati delusi,
massacrati dal nostro io confuso
tra sentieri di gioia e albe ingrate.
Così, così si defilarono i giorni
nell’attesa vana, irrisolta
di un bene estremo
per condurci altrove.
Ma era la fine,
il buio rappreso
di una stantia gloria
lievitata nell’anima
con radici di superbia
e inconcludenti fiori
già recisi.
Invincibili,
ci credevamo capaci
di risolvere enigmi
con segni,
geroglifici mobili al pensiero,
non decifrabili certo
in questa vita.
…………
 
Ed ora, vinti,
pensiamo di volare,
di salire l’Olimpo della parola
con coppe d’ambrosia nelle mani
e troni inesistenti
per un dire
che non si sposa più con il dolore
né ferma ancora
punti esclamativi.
Irrisolti,
con la presunzione d’essere fratelli,
vaghiamo come ombre all’imbrunire
e il Tempo gode
di questa nostra assenza
e, libero, ci toglie
giorni nuovi.
 

Jolanda CatalanoInvincibiliCittà del sole Edizioni2005

Annunci

2 thoughts on “

  1. Cara Jole, sono contenta che questa mia piccola idea ti sia piaciuta. E se il commuoversi è uno stato d’animo positivo, come credo, ben venga anche la commozione!
    Un abbraccio e a presto. Piera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...