Ricordando

(foto da web)

I giorni appena trascorsi sono stati dedicati a chi oggi non c’é, a chi ha smesso di percorrere le strade di questa terra.

Ho visitato due campisanti in questi giorni, il primo è  stato quello del paese, situato in montagna,
in cui sono nata, è ampio ormai e nuove aree sono state attrezzate, così io l’ho percorso quasi tutto perché alcuni tra i miei cari sono distanti tra loro.

Non mio padre e mia madre, uniti anche dopo la morte.

Da loro sono andata innanzitutto, a salutarli, a portare dei fiori, ad incrociarne lo sguardo ed il sorriso di persone buone. Non lontano, i tanti parenti ai quali ho voluto bene, anch’essi parte di me o io di loro.

Dalla parte opposta, altri più anziani, alcuni dei quali mai conosciuti ma di cui so tanto, una conoscenza trasmessa dai miei genitori.

Ci sono anche conoscenti e amici, la “mia” Paola, l’amica forte e affettuosa di quand’ero bambina. E’ partita poco più di un mese fa senza che io abbia potuto salutarla, avrei dovuto pensarci per tempo perché la sua età era avanzata, 93 anni portati con lucidità e ottimismo.

Tanti volti si affacciano sui viali, alcuni conosciuti, moltissimi no, perché la vita mi ha portato in altri luoghi. Ma ogni tanto ritorno a rivedere la casa in cui son nata, la osserverò ancora da lontano per non dimenticare i miei giochi di bambina, le stanze che continueranno a raccontare di voci e di risate.

Il primo di novembre ho visitato invece il camposanto della città che mi ha visto crescere e diventare donna. Raramente nel passato lo avevo fatto, ora sì, con fatica e dolore, e tanto rimpianto, perché dal marzo di quest’anno lì riposa mio fratello, il mio amatissimo fratello.

Tanti fiori profumati intorno, tante piante, per lui così innamorato della natura, due fotografie, e il suo bellissimo sorriso.

Annunci

6 thoughts on “Ricordando

  1. Toccante, Piera, questa tua passeggiata, nei sentieri di coloro che abitano altre vite accarezzate dai nostri pensieri.
    Mi hai fatto pensare ad una mia poesia, scritta quanto avevo vent'anni ed ero appena uscito dalla visita al cimitero. Eccola

    Cipressi

    Forse
    non vi penserei
    nemmeno
    non vi guarderei
    con amore
    non desidererei
    stare all'ombra vostra
    se non vi vedessi
    sempre diritti
    e maestosi
    proteggere
    l'urne immortali
    dei nostri defunti   

    Un caro saluto
    Gavino 

  2. E' stato più o meno così anche per me: un rito dolce malinconico a cui non potrei rinunciare e che mi aveva insegnato mia madre. Quanti ricordi e voci per quei viali! Poi sono andata a fare visita anche ai parenti vivi che, data la distanza, non vedo spesso. Come tornare a casa, nella casa antica.

    franca

  3. Accipicchia, Gavino, scrivere a vent'anni così non è da tutti!
    Amavi i classici e si vede, la chiusa mi rimanda al Foscolo, e non solo.
    Grazie per il dono, molto gradito.
    A presto.
    Piera

  4. Hai ragione, Franca, è proprio un rito, lo si ripete ogni anno senza mai stancarsi e ogni volta sembra rinnovarsi. Poi, naturalmente, si va a trovare i parenti che di solito si incontrano poco  ed è un piacere perché in questo modo si rinsaldano affetti che altrimenti andrebbero persi.
    Un caro saluto.
    Piera

  5. chi ci ha lasciato non è lì,
    il camposanto è un luogo necessario per molti di noi, per me no, i miei albergano dentro di me nel ricordo e nell'amore che travalica e va oltre questa vita…

    frantzisca

  6. Capisco, Francesca, quello che intendi dire. E' vero, i nostri cari continuano a vivere nel nostro ricordo e grazie all'affetto che non viene meno, ma è il nostro bisogno di punti di riferimento, forse, che ci spinge ad andarli a trovare in quel luogo ben definito che è il cimitero. Abbiamo bisogno di entrambe le cose, probabilmente, un modo per sertirci ancora più vicini.
    Ti abbraccio.
    Piera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...