Norma

Una tua mostra
si è appena conclusa.
“Sono stanca”, mi dici,
“ma contenta”.
E io li vedo
i tuoi occhi affaticati
eppure così intensi
e penetranti.

Parlano le tue efelidi
per te, Normita cara,
i tuoi capelli rossi
mai stanchi
nel mostrarsi birichini,
e quel sorriso
diretto e accattivante
che ci racconta tanto.

Come si fa
a non volerti bene,
tu che sei venuta da lontano
donandoci
la suggestione dei colori,
il calore della tua pittura
intrisa di profumo.

Sembrano allegri viaggi
nella fantasia
i tuoi quadri colmi di messaggi,
sono in realtà fatica quotidiana
in cui racconti il mondo,
degli altri e il tuo.

Annunci

2 thoughts on “Norma

  1. “Parlano le tue efelidi
    per te, Normita cara,
    i tuoi capelli rossi
    mai stanchi
    nel mostrarsi birichini,
    e quel sorriso
    diretto e accattivante
    che ci racconta tanto.”
    Ci offri un affettuoso ritratto della tua amica artista e ancora una volta non posso che apprezzare il calore umano con il quale vivi gli incontri.
    Ciao Piera
    davvero Buone festività
    franca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...