Perdono, un bel testo del poeta sardo Franco Floris

Quando verrà la pioggia
a confondere i miei giorni
a lavar via i miei ricordi
a sciogliere i miei sbagli
porterà via le stagioni
e i mesi e gli anni
sbiadiranno gli affanni
come rivoli scorreranno
sopra i ciottoli della strada
in cerca del sereno
la mia anima nuda
i miei capelli sciolti
la mia carne cruda
che cosa posso fare
Dio
di questa vita
di un’anima pulita
di una mente randagia
di una speranza
svanita
sgusciata
tra le dita
dimmi che devo fare
di tutto ciò che sfugge
dei lamenti e del pianto
della sofferenza
di chi mi sta accanto
dimmi
devo pregare?
Mio dio, non ci riesco
tutta la vita è un canto
tutta la vita è
la mia preghiera
chi mi perdonerà
quando verrà la sera?

Franco Floris

Annunci

10 thoughts on “Perdono, un bel testo del poeta sardo Franco Floris

  1. E’, questa poesia, un “bellissimo lamento” tradotto magicamente in versi che ti fanno davvero pensare. Ma direi anche di un inno a quello che noi tutti vorremmo chiamare vita, come respirare al vento o urlare al nulla che ci circonda.
    Da applausi, bravo!
    Gavino

  2. E’ davvero un bel testo, coinvolgente, “tutta la vita è la mia preghiera” e…non mi pare ci sia bisogno di perdono (!)
    Brava Piera a proporre questa poesia che si percepisce così vera e sentita.
    Giovanna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...