Un nome

C’è una tomba
in Slovenia,
custodisce le spoglie
di un ragazzo straniero.

Poco più di vent’anni,
due occhi grandi
spalancati sul mare.

Un agguato
in un casolare lontano,
soldati vestiti di nero
han deciso per lui
imbracciando un fucile.

Il suo nome
era Pietro Maria,
mi ha lasciato il dono
di portarne uno uguale.

Era solo un ragazzo,
mio zio,
fratello di Nina,
mia madre.

P.M.C.

Annunci

6 thoughts on “Un nome

  1. Una delle tue più belle poesie.

    “Era solo un ragazzo,
    mio zio,
    fratello di Nina,
    mia madre.”

    Hai detto tutto, si può solo restare in silenzio.

    franca

  2. Per anni ho saputo pochissimo di lui, poi, grazie a delle persone sensibili, ho avuto modo di conoscerlo un po’ di più. Anche una mia cugina in primo grado ha il suo stesso nome, e lo stesso cognome, essendo figlia di un fratello. Trovo che sia bello.
    Ti ringrazio, Franca, per le tue belle parole.
    Piera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...