David Sassoli, una persona perbene

(foto da web)

Quattro giorni fa, l’11 gennaio di questo nuovo anno, David Sassoli se n’è andato.

Tutti noi lo conosciamo da tanto per averlo visto alla televisione, oppure per averne sentito parlare alla radio e sui giornali.

Un volto molto noto, il suo, possedeva uno sguardo attento e aperto, un sorriso capace di creare empatia. Era una persona perbene che poteva guardare chiunque senza imbarazzo perché capace di confrontarsi e dialogare con tutti, difendendo con fermezza le proprie idee pur rispettando quelle degli altri. Ne è la prova il fatto che siano state numerosissime le persone che hanno appreso con dispiacere e incredulità la notizia della sua morte.

Tante le parole dette nel ricordarne la coerenza, l’equilibro, il rispetto verso tutti, il garbo e la gentilezza. Una grande perdita per il Parlamento europeo, di cui era Presidente, e una grande perdita per molti di noi italiani che eravamo e siamo orgogliosi di lui.

Purtroppo, in un momento così delicato, non sono mancati gli attacchi di alcune persone appartenenti ai gruppi no-vax, che non gli perdonano il fatto di aver appoggiato il green pass, facendo inoltre circolare delle notizie non vere sulla causa della sua morte riconducendola ai vaccini, nonostante lo stesso Sassoli avesse già detto con chiarezza quale fosse la grave malattia che l’aveva colpito, e contro la quale già combatteva da parecchio tempo pur continuando a lavorare assiduamente.

Sono i due volti di un’Italia divisa che non è riuscita ad unirsi neppure per qualche giorno in occasione della morte di un uomo ancora giovane, nobile e altruista.

****

Il 13 gennaio, in Campidoglio, è stata allestita la camera ardente per porgergli l’ultimo saluto.

Numerosi i presenti, e tra loro il Presidente della Repubblica Mattarella, il Presidente del Consiglio Draghi, ministri, leader di vari partiti, parlamentari e comuni cittadini.

Ieri, 14 gennaio, c’è stata la celebrazione dei Funerali di Stato con la presenza del Presidente Mattarella, del Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e del Presidente del Consiglio Ue Charles Michel. Presenti anche i nostri Presidenti di Camera e Senato, diversi ministri, capi di partito e parlamentari.

Senza dimenticare naturalmente la famiglia di David Sassoli: la moglie Alessandra e i figli Giulio e Livia. Quanto dolore composto, e quanta dignità nell’ascoltare le tante belle parole pronunciate per un marito e per un padre che lascerà una traccia profonda non solo nella sua famiglia ma in molti di noi.

****

David Maria Sassoli è nato a Firenze il 30 maggio del 1956. Si è dedicato fin da giovane alla politica frequentando gruppi e associazioni all’interno dei quali ebbe modo di conoscere Aldo Moro, Romano e Paolo Prodi, Sergio Mattarella, Paolo Giuntella.Tutti appartenenti al cattolicesimo di sinistra. Si dedicò anche al giornalismo, arrivando in seguito alla Rai, dove ebbe modo di lavorare in tutte e tre le reti nazionali facendosi apprezzare per lo stile, il garbo e la passione che metteva nel suo lavoro.

Il 2007 è l’anno di nascita del Partito Democratico, e David Sassoli decide di farne parte.

Il 7 giugno del 2009 viene eletto deputato al Parlamento europeo. Durante la legislatura 2009-2014 diventa capo delegazione del PD.

Nel 2014 si candida ancora alle elezioni europee e viene eletto eurodeputato per il partito democratico. Sempre nel 2014, esattamente il primo luglio, diventa Vicepresidente del Parlamento europeo all’interno dell’Alleanza progressista Partito Democratico – Partito Socialista Europeo.

Il 26 maggio del 2019 viene eletto per la terza volta parlamentare europeo.

Infine, il 3 luglio dello stesso anno, diventa Presidente del Parlamento europeo. Carica che ricopre con impegno e coerenza con i propri principi fino all’11 gennaio 2022, data della sua morte.

Piera M. Chessa

2 thoughts on “David Sassoli, una persona perbene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...