Il linguaggio della vita

(foto da web)

Nel silenzio
di questa strana notte
che mi vede sveglia da ore,
ascolto con stupore
il linguaggio della vita
che ininterrotta
prosegue il suo viaggio.

Tacciono gli uccelli
sugli alberi del parco,
tace il vento.
Soltanto si avvertono
vicino alcuni lievi rumori:
forse un’automobile,
o magari il parlare
sommesso di qualcuno.

Io ascolto
e lentamente respiro:
rilassata attendo
che il sonno si avvicini
e gentilmente
mi prenda per mano.

Piera M. Chessa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...