In silenziosa preghiera

(foto da web)

Te ne stai col capo chino
decisa a proteggere
la tua dignità.
I capelli rossi
ti riparano il viso,
un buffo cappello colorato
protegge la tua nuca.
Seduta sulla strada
con le gambe incrociate
incroci anche le mani
in silenziosa preghiera.

Accanto a te un panno steso
e il sonno del tuo cane
avvolto su se stesso,
difeso contro il freddo
che fa male.
Una ciotola d’acqua,
un’altra per il pane
che tante volte
con lui dividerai.

Una piccola borsa, una bottiglia,
un pezzo di cartone
è ciò che tu possiedi.
Chissà cosa c’è scritto
in quella lingua straniera!
Ma si fa presto, credo,
ad intuirne il pensiero,
perché la povertà
è sempre universale.

Piera M.Chessa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...