Sorella

Ritorna improvviso il ricordo
del tuo ultimo sguardo,
sentivo che quello sarebbe stato
l’ultimo nostro incontro.
Un incrocio d’occhi,
il tuo estremo saluto.

E’ trascorso un anno, sorella,
e ti rimpiango,
e ancora tante volte lo farò.
Ma tu rimani in me e con me
qui al mio fianco,
nella parte più intima del cuore,
in quella più nascosta della mente.

Tante cose ci hanno unite,
solo alcune ci han divise,
ma l’affetto provato era profondo
e intreccerà per sempre
le nostre due differenti vite.

Piera M. Chessa

Questa voce è stata pubblicata il 19/05/2017. 2 commenti

Lo sgomento e il dolore

 

Piangono i bimbi,
le donne e gli uomini feriti
distesi su letti improvvisati
di ospedali.

I corpi e non le bocche
parlano dell’orrore che han vissuto,
non possono le labbra
raccontare l’indicibile.

Solo il silenzio intorno
e la fatica di chi cerca di alleviare
lo sgomento e il dolore.

Poco si potrà fare
in molti andranno via,
e chi rimarrà
ogni giorno dovrà contare
le ferite sulla pelle
cercando di allontanare
gli incubi dalla mente.

Dedicata a tutte le persone innocenti che nei giorni scorsi, in Siria, sono state colpite dalle armi chimiche.

Piera M. Chessa

Questa voce è stata pubblicata il 10/04/2017. 6 commenti

Il vecchio

Due guinzagli
in una sola mano,
due amici a quattro zampe
ti precedono di poco.

Tu, vecchio,
cammini lento
affidando il peso del tuo corpo
ad un bastone.

L’affetto
compie sempre dei miracoli,
il resto
lo fa la solitudine.

P.M.C.

Questa voce è stata pubblicata il 20/03/2017. 6 commenti

Muflone, di Franco Floris

Oggi voglio ospitare su questo mio piccolo blog una bella poesia del poeta sardo Franco Floris, il titolo è Muflone, ed è dedicata ad un animale abbastanza noto a noi nativi della Sardegna.
Colpiscono in questi versi le immagini, angoli di un’isola difficile, faticosa, ma anche incredibilmente bella. Un’isola che non è solo mare ma anche “aspri dirupi”, “pareti di granito”, “burroni profondi”, “aquile che controllano” e che hanno occhi ai quali nulla sfugge. E c’è lui, il muflone, che nonostante “lo zoccolo appuntito risparmia il fiore”. Bellissima la chiusa, superfluo ogni commento.

Grazie, Franco.

Muflone.

Salta su monti solitari
su aspri dirupi
che l’aquila controlla
le fredde rocce
sono amiche sincere
i radi cespugli
costellano pareti di granito
risparmia il fiore
lo zoccolo appuntito
la neve scrive pagine bianche
un profondo burrone accoglierà
le membra stanche.

Questa voce è stata pubblicata il 16/02/2017. 4 commenti

Oltre il silenzio

Il silenzio non è silenzio,
è trama di cose non dette,
di tessuto non finito.

Pensieri rimasti
nella mente o nel cuore,
mai diventati parole.

E’ ricco di sguardi,
di labbra serrate
ma colmo di ogni sentire,
di amore, rancore,
accoglienza o distanza.

E’ un gesto di affetto
o un “ti voglio bene”
non detto,
è complicità o lontananza,
calore, comprensione
oppure indifferenza.

Il silenzio
è la nostra umanità
che si nasconde,
a noi stessi per primi
e poi agli altri.

P.M.C.

Questa voce è stata pubblicata il 09/02/2017. 8 commenti

La terra trema

E d’improvviso
per l’ennesima volta
la terra trema.

Sempre più matrigna
questa madre
che si rivolta contro i figli
cacciandoli
angosciandoli
devastandone la vita.

I ricordi
non saranno più
dolci e rassicuranti
ma memorie da dimenticare.

Eppure torneranno ancora
nei giorni, nei mesi,
negli anni futuri.
Ritorneranno sempre
davanti agli occhi
di adulti e bambini
dalla paura segnati.

P.M.C.

Questa voce è stata pubblicata il 19/01/2017. 4 commenti

Atmosfere care

Nella penombra della stanza
guardo l’albero di Natale.
Le luci a intermittenza
mi illuminano il viso
e rilassano il corpo
a quest’ora stanco.

Il divano mi accoglie
caldo e paziente,
mentre sui rami
palle rosse e gialle
si lasciano abbracciare
da nastri colorati.

Le feste sono ormai concluse,
a breve alberi e presepi
andranno a riposare,
ma io voglio ancora rubare
qualche istante
di luci e suggestioni.

Atmosfere care ai bambini
ma non di meno a noi,
che in noi profondamente
quell’essere bambini
nascondiamo.

P.M.C.

Questa voce è stata pubblicata il 10/01/2017. 13 commenti